Pensiline Fotovoltaiche

Fotovoltaico per Condominio

Mailing list

La mia Newsletter

Accetto la vostra Privacy Policy

Gli aspetti tecnici dei sistemi fotovoltaici integrati

Visualizza referenze

I sistemi fotovoltaici integrati vanno installati in modo tale che la loro inclinazione sia la stessa della superficie da cui sono ospitati. Devono essere il più possibile ridotti sia lo spessore della struttura di supporto che fuoriesce dalla superficie che lo spessore del modulo, che comunque non deve mai risultare sporgente rispetto alla falda di copertura. Questa tipologia d’installazione deve essere in grado di inserirsi nel disegno architettonico complessivo nella maniera più armonica possibile, senza che i requisiti di performance energetica ne risentano.

 

Contattaci







Accetto la vostra Privacy Policy.
Tutti i campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori

Per questi sistemi, totalmente integrati, infatti, gli aspetti estetici e tecnici devono essere armonizzati con le caratteristiche degli involucri edilizi: lo scopo è mantenere inalterata la funzionalità. I sistemi fotovoltaici integrati vanno a sostituire il materiale di copertura (tegole/coppi) che verrebbe usato tradizionalmente, e quindi diventano a tutti gli effetti parte integrante della copertura. In sostanza, è essenziale che l’involucro non veda alterata la propria resistenza termica in inverno e non subisca un carico termico più elevato in estate; al tempo stesso, occorre che non venga compromessa la tenuta dell’acqua. I moduli fotovoltaici semi-integrati invece, vengono installati su edifici senza che vi sia la necessità di provvedere alla sostituzione del loro materiale di copertura.

I pannelli fotovoltaici integrati possono essere installati, sulle terrazze e sui tetti piani, vale a dire i lastrici solari orizzontali non abitabili: stando alla norma UNI 8627, nel novero dei tetti piani rientrano tutte le coperture suborizzontali e orizzontali il cui elemento di tenuta ha una pendenza non superiore al 5%, pari a 3 gradi. Per quel che riguarda le terrazze, invece, si tratta delle superfici piane di copertura praticabili e che possono essere utilizzate. Le ringhiere, le balaustre, i cordoli e i cornicioni sono alcuni degli elementi perimetrali che possono essere previsti per le terrazze e i tetti piani: i sistemi fotovoltaici integrati possono essere installati in presenza di elementi perimetrali la cui altezza da terra non superi il mezzo metro senza che vi siano vincoli da rispettare per l’altezza del supporto dei moduli.

Contattaci per avere maggiori informazioni riguardo all’integrazione architettonica dei pannelli solari!

Contattaci per informazioni

Referenze